PRECEDENTE SUCCESSIVO
(Simox) Ciao a tutti, volevo sapere se qualcuno mi sa rispondere a questi quesiti riguardo l'articolo sotto riportato http://www-01.ibm.com/support/docview.wss?uid=swg21989980&myns=swglotus&mynp=OCSSYRPW&mync=E&cm_sp=swglotus-_-OCSSYRPW-_-E praticamente da Gennaio 2017 verse non si connetterà a server in http ma solo https, allora dato che ho clienti anche piccoli che usano traveler le mie domande son due - come da Q2 delle faq nel link, i certificati self signed son accettati dal momento che vengono installati manualmente sul dispositivo, ma questo che vuol dire come installo un certificato su android o su apple? - parecchi hanno configurato Apple non ancora come verse ma hanno generato un profilo, questo continuerà ad andare senza modificare nulla? Grazie mille
(tuopoj) Ciao, mi trovo alle prese con problemi di lentezza estrema di alcune viste su cui avevo abilitato la feature "Dedicated View Thread". Dopo averla disabilitata, per vari motivi, le viste risultano quasi inservibili. Minuti di attesa per l'apertura. Altre viste dello stesso database rispondono in tempi rapidi. In rete non ho trovato granchè. Qualche idea per analizzare questo problema? Di seguito le coordinate del server Domino. IBM Domino 9.0.1 FP4 x64 su piattaforma Windows Server 2008 R2 Standard grazie
(Matteo Bisi) Rispondo a questo thread anche se vecchio perchè potrebbe essere utile a qualcun'altro qui il problema era domino 8.5.2 fpx e thunderbird ssl, perchè nel passaggio dalla 31 alla 45 hanno disattivato l'accettazione del protocollo ssl3 . E' possibile riattivarlo andando su ogni client e intervenendo nel config editor, ma dal mio punto di vista non conviene perchè si va comunque ad utilizzare un protocollo non sicuro. A questo punto è meglio aggiornare domino almeno alla 8.5.3 perchè da fp6 if3 in poi è supportato il TLS 1.0. Questo però risolve il problema solo in parte perchè per essere totalmente sicuri bisogna utilizzare anche un certificato sha-2 , che è disponibile solo da Domino 9.0 in poi. La morale quindi è .. per questi casi aggiornte a Domino 9.01 FPx
(Matteo Bisi) Ciao , come prima cosa devi controllare se hai attivi gli internet site la verifica si fa aprendo la names Configuration -> All server documents -> apri il server interessato Sotto Basics hai Load internet configuration from server\internet sites documents , li vedi se è enabled o disabled. Se è disabled puoi gestire con settaggi personalizzati (es homepage) 1 solo sito alla volta. Nel tuo caso devi abilitare la voce a enabled , poi creare almeno i 2 siti web: Configuration -> Web -> Internet Sites, li devi fare add internet site, specificando hostname relativo, su che server gira e usualmente io inserisco anche un ip (interno al server )dedicato. in seguito puoi personallizzare la homepage sul tab configuration e puoi modificare anche altri parametri come ad esempio session authentication sotto domino web engine. Questo per darti uno spunto, per i dettagli vedi qui http://www.ibm.com/support/knowledgecenter/SSKTMJ_8.5.3/com.ibm.help.domino.admin85.doc/H_INTERNET_SITES_OVERVIEW.html attenzione una cosa: se abiti internet site assicurati di creare oltre ai 2 siti web per mail e traveler anche quelli per gli altri servizi , come ad esempio SMTP site, LDAP se lo usi, POP3/imap se li usi
(stefano) Più probabile che facciano uscire un nuovo forms9 ma aspettiamo...
(maci) Grazie mille per le info. Ciao
(MircoT) pare che mettendo il forms9 della fp6 torni a funzionare. ma io direi che è meglio togliere la fp7 (salvo problemi particolari) per toglierla basta rieseguire la fp7 e selezionare la versione precedente a cui si vuol tornare. penso che a breve faranno uscire una fp7 corretta o una IF di correzione.
(maci) Ciao, ieri ho installato la nuova fix rilasciata per Domino 9, tutti i database, accendendo tramite web quindi solo inotes, danno Formula error. Qualcuno ha già provato e trovato la soluzione? Grazie Marco
(stefano) Ti consiglio di richiedere il driver direttamente ad IBM aprendo un PMR: facendo così non dovresti avere problemi. Lo sto usando su SLES 11 correttamente da più di un anno.
(Daniele) Si io devi scaricare UNIXODBC ed il driver iSeries da IBM. Ocio che su ambienti 64bit fa andare in crash il server con una 9.0.1 <= FP4 se ben ricordo (avevo aperto io la PMR e stranamente l'hanno sistemata) Ciao
(pepps1981) Caio A tutti qualcuno usa ODBC iSeriesAccess su suse enterprice server 11 SP4 a 64 bit, per dialogare con AS400? Grazie Giuseppe
(greghph) ciao hai provato ad impostare il bookmark del client come homepage?
(JB) Ciao a tutti, avrei bisogno una mano per impostare una policy (o meglio dire un setting) per fare in modo che il client notes9 all'apertura non apra la pagina "Scopri" ma vada direttamente alla inbox dell'utente. Non riesco a trovare un modo e i settings me li sono passati praticamente tutti, potreste darmi una mano? un grazie in anticipo!
(luca.assoni) Buongiorno a tutti, Ho un problema con Lotus Domino 8.5.2 FP4. Ho di recente abilitato alcuni db all'imap. Ho testato questi db con Outlook 2013, 2016 e Thunderbird 45.2.0. In Domino ho abilitato, oltre alla porta 443 anche la 993 per SSL. Se mi collego con i client sopra citati su porta SSL comincio ad avere problemi con la connessione al server. Ho generato la chiave certification authority, ma niente da fare... Come posso risolvere? Inoltre non mi è chiaro se per la 993 è necessario o meno abilitare la certificazione client. Grazie in anticipo per il supporto.
(greghph) ciao cyberflaz si proprio cosi, traveler sul server domino principale (ho solo quello ;-) ). riesci a indirizzarmi sulla corretta configurazione degli internet sites? non ho capito bene come devo configurarlo/i (attualmente digitando l'url e loggandosi, l'utente viene indirizzato sul proprio db di inotes); inoltre ho notato che su Android, a fronte di una nuova configurazione,devo prima fare il login, quindi dall'url scrivere a mano l'indirzzo completo per scaricare l'apk di traveler dal server e successivamente installarlo. creando gli internet sites posso ovviare al passaggio sopra descritto? grazie
(cyberflaz) Presumo tu abbia installato il Traveler sul server di posta principale, giusto? Devi lavorare con gli internet sites, in modo che l'home path del sito traveler rimanga /traveler, mentre per la posta dovrai usare un db basato su IWAREDIR.NTF
(greghph) ciao a tutti forse disturbo per una stupidata, però volevo far configurare un record dns con un puntamento webmaimiaazienda.it all'ip pubblico della webmail a tutt'oggi funziona benissimo con IP xxx.xxx.xxx.xxx/mail/nomedb.nsf (utente e pwd) come faccio a configurare il tutto, vorrei che l'utente abilitato, digitanto webmailazienda.it ed effettuando il login acceda direttamente al suo db attualmente ho questa conf: 1) se digito solo ip dal browser xxx.xxx.xxx.xxx chiede autenticazione ma mi indirizza sul traveler http://xxx.xxx.xxx.xxx/servlet/traveler 2) per accedere alla webmail l'url è xxx.xxx.xxx.xxx/mail/nomedb.nsf grazie e saluti
(trevis) Grazie MircoT per il chiarimento.. io ci ho provato pur sospettando che la logica delle ACL richiedesse comunque autenticazione a monte.. proverò allora l'idea iniziale vediamo come va.. Grazie ancora
(MircoT) quelli che metti nell'acl del gruppo non sono indirizzi di mittenza abilitati, ma nomi gerarchici autorizzati a vederlo ed usarlo dopo essersi identificati con il server. va di conseguenza che gli indirizzi esterni lì dentro non ci vanno perchè tanto non funzionerebbero. la tua soluzione potrebbe funzionare. però la regola "manda copia completa" viene eseguita da router imbustando il messaggio e mandandolo nell'altra casella. bisogna vedere se questa azione innesca il controllo acl del gruppo vedendo l'attore router (quindi il server) oppure sempre il mittente originale del messaggio. devi provare. altre soluzioni non mi vengono in mente, se non con applicazione apposita.
(trevis) Buongiorno a tutti, avrei bisogno dei più esperti per capire se e come realizzare questa cosa.. Ho creato sotto richiesta della Direzione un gruppo di posta "Corporate" che contiene tutti i gruppi e gli utenti di domino, per le comunicazioni istituzionali. Per evitare che qualcuno sfogliandosi la rubrica trovasse e usasse questo gruppo di posta ho modificato le acl togliendo "all Readers and above" e lasciando (oltre ai classici admin, localdomainservers, localdomainadmin, etc..) me, presidente, amm. delegato e segreteria di direzione. Fino qui tutto bene.. sempre funzionato a dovere.. Il problema nasce ora che è stato deciso di dare accesso a questo indirizzo all'ufficio stampa che ovviamente è fuori DDN. L'indirizzo mail mittente è e sarà uno solo e, tramite i postfix fronte domino, ho creato le regole per filtrare mittente e ip del server di origine. Ora su domino non so cosa inventarmi.. ho provato (così per sfizio) ad aggiungere nelle acl del gruppo l'indirizzo mail dell'ufficio stampa ma senza successo... mille prove.. ma l'unica idea che mi è venuta è quella di creare un utente apposta (inserito chiaramente nella acl del gruppo "Corporate") che, con una regola di posta, rigiri automaticamente al gruppo "Corporate" le mail che arrivano dal'indirizzo dell'ufficio stampa.. Mi sembra però una roba arrangiata.. qualcuno ha soluzioni più fini ? Grazie mille in anticipo Trevis
(stefano) Stessa domanda: perchè ti serve saperlo? Devi forse procedere anche ad una rename oltre che ad una move?
(MircoT) se posso chiedere: come mai devi discriminarli? non devi comunque migrarli tutti dal vecchio al nuovo ambiente? comunque, gli utenti che usano notes, nel loro doc persona, nella sezione admin, dovrebbero riportare in basso le informazioni sulla versione del client notes che hanno usato. gli utenti solo web non riportano questa informazione. dovrebbe bastarti per capire chi usa notes e chi no.
(Marianna) ciao a tutti! Ambiente esistente 8.5.3 FP4 e Cluster 9.0.1 Fp3 Vi è mai capitato di dover capire quali utenti hanno installato Lotus Notes e quali utenti utilizzano solo WebMail? In un ambiente nuovo e in fase di migrazione ho circa 150 utenti Lotus Notes di 600... purtroppo non so chi sono... Come faccio a recuperare la lista per discriminarli e migrarli? Grazie Marianna
(robilipa) Buongiorno, qualcuno di voi ha affrontato l'argomento in oggetto ? Da quello che ho capito nativamente non si può fare, magari con qualche software di terze parti ?
(cyberflaz) Non che io sappia, Domino non ti fa modificare il routing in base all'indirizzo mittente. Ti serve aggiungere a valle un SMTP in grado di gestire quello che dici, Postfix ad esempio.
(maci) Buongiorno a tutti, è possibile configurare un server Domino affinché possa splittare l´invio da due domini? Spiego meglio: d 1 Domino configurato per accettare e inoltrare nelle caselle utenti mail da domini pippo.it e pluto.it 2 quando un utente che ha come indirizzo mail x@pippo.it deve uscire dal server domino 3 quando un utente che ha indirizzo mail x@pluto.it deve fare un relay su un server con connettore pop3/smtp per il docimio è gestito esternamente é possibile? Marco
(maci) Buongiorno a tutti, è possibile configurare un server Domino affinché possa splittare l'invio da due domini? Spiego meglio: d 1 Domino configurato per accettare e inoltrare nelle caselle utenti mail da domini pippo.it e pluto.it 2 quando un utente che ha come indirizzo mail x@pippo.it deve uscire dal server domino 3 quando un utente che ha indirizzo mail x@pluto.it deve fare un relay su un server con connettore pop3/smtp per il docimio è gestito esternamente é possibile? Marco
(Naio) infatti immaginavo fosse una cosa del genere, adesso provo. Grazie
(cyberflaz) Questo perché GMail sente che From e SentBy differiscono. Firma, se puoi, l'agente con un utente e il Run on behalf of lascialo vuoto.
(Naio) In realtà proalpha è il nome del server domino, ho provato a settare l'agente in "Run oh behalf of" indicando un nome utente presente nella domino directory, ma a questo punto mi da l'errore: 550-5.7.1 [85.114.140.99 11] Our system has detected that this message is550-5.7.1 not RFC 5322 compliant. To reduce the amount of spam sent to Gmail,550-5.7.1 this message has been blocked. Please review550 5.7.1 RFC 5322 specifications for more information. nq2si11979686lbc.188 - gsmtp
PRECEDENTE SUCCESSIVO