PRECEDENTE SUCCESSIVO
(cyberflaz) È mandatario usare LDAP? Perché se hai libertà di scelta, potresti schivare il problema usando i Domino Access Services e fare una chiamata REST per modificare il campo in un documento di qualsiasi database.
(MircoT) l'avviso viene mostrato agli utenti una volta al giorno, al primo accesso con notes. non viene mostrato ad ogni accesso. l'avviso successivo appare il giorno successivo. per altro, se hai altre policy che potrebbero prendere il sopravvento, metti l'enforce alla fine di ogni settaggio.
(greghph) Ciao con il GDPR volevo creare una security Policy per il cambio obbligatorio della pwd notes ogni 90giorni ho seguito questo post https://www.ibm.com/support/knowledgecenter/en/SSKTMJ_8.5.3/com.ibm.help.domino.admin85.doc/H_DYNAMICALLY_PUSHING_ADMIN_ECLS_OVER.html compilando le sezioniPassword Exipration Settings" e "Password Lenght Settings" come da immagine allegata h'ho assegnata ad un utente, riavviato router ma non viene visualizzato alcun messaggio di worning all'utente dove sbaglio? grazie
(dario.salvoldi) Buongiorno a tutti. Non so più dove picchiare la testa... Tramite un piccolo script in php sto cercando di modificare un campo presente nel documento persona di un utente sfruttando LDAP. Tutto funziona sulla rubrica principale names.nsf, ma su quella secondaria no. DA funziona bene, riesco ad eseguire il bind e tutto il resto, persino a loggarmi ed eseguire query di ricerca ma non la modifica. Ho provato ad utilizzare l'admin, l'utente stesso, elevare i privilegi dell'utente stesso a manager, quelli di "default" a manager, a specificare come "Maximum Internet name and password" il livello di author nelle ACL della rubrica secondaria ma niente di niente. Eseguo la connessione, la resource è popolata, il bind funziona ma ldap_modify restituisce sempre l'errore "50 - Insufficient access". Qualcuno ha qualche dritta? Grazie sin d'ora. PS: Allego lo screen dello script che sto utilizzando... <?php $cnn = ldap_connect("ldap://server_address_here", server_port_here); $bd = ldap_bind($cnn, "admin_username_here", "admin_password_here"); $dn = "cn=usename_to_modify_here,ou=my_organizational_unit_here,o=my_organization_here"; if($bd) { $field_to_edit = array(); $field_to_edit["employeeid"] = "1111"; if (ldap_modify($cnn, $dn, $field_to_edit) === false) { echo "Impossibile modificare campo: ".ldap_errno($ldapconn)." - ".ldap_error($ldapconn); } else { echo "Modifica eseguita"; } } else { echo "Impossibile eseguire bind"; } ldap_close($cnn); ?>
(cyberflaz) Un buon metodo è codificarlo in base64, in pratica alla stregua di come il file viene inviato via e-mail. Ricordati di fornire anche content-type (per i PDF è application/pdf) e charset, così da permettere al client di ricostruire correttamente il file. Ti consiglio di lavorare in Java perché LotusScript ha limiti di memoria molto bassi a rischio indisponibilità del servizio o peggio crash del server.
(hinterfeld) Hii friends nice topic http://www.hinterfeld.com
(Paolo De Filippis) Ciao a tutti, ho già sviluppato alcuni webservice in Lotusscript. Ora devo svilupparne uno (come provider) che deve inviare in risposta un file (PDF o JPG). Volevo sapere come si può restituire un file con un Webservice. Grazie
(MircoT) nel log del server c'è l'open session dell'utente? in caso dai il comando set con sessions=1 sulla console remota del server. se c'è un rifiuto per "motivi di cluster" tutto viene scritto e viene scritta anche l'azione conseguente, ad esempio che viene dirottato sull'altro nodo per motivo x. il cluster di che tipo è? di tipo domino e non del s.o., vero? domanda scema: gli altri utenti funzionano regolarmente? usano lo stesso server? vengono redirezionati sull'altro nodo in caso di problemi? dai il comando sh ser sulla console remota del server e riporta qui il risultato. dai il comando sh clu e riporta qui il risultato.
(Spakka) Grazie per la risposta prima di tutto. L'eliminazione dell'id e relativa casella è stata la prova estrema. Difatti neppure il log segnala nulla quando l'utente prova ad accedere, con il suo file id sul server secondario, nella directory dove è allocato il proprio mailfile.... Non so più cosa fare....
(MircoT) tralasciando la cancellazione e il rifacimento della casella (non capirò mai perchè lo fate), sul log del server cosa viene scritto? a volte i client riportano errori farlocchi.. per altro se un server rifiuta la connessione (per qualsiasi motivo) essendo in un cluster dovrebbe venire redirezionato sull'altro nodo e non dare nessun errore. controlla il log nel momento in cui avviene il rifiuto, sia su un nodo che sull'altro. una idea ce l'ho, ma prima vorrei vedere il log.
(Spakka) Buongiorno, cluster domino (ver9) , un utente non riesce ad aprire la sua casella di posta, su uno dei 2 nodi , ricevendo l'errore : Server Error: access to this server has been restricted due to excessive load (come da allegato) non è in nessun gruppo di accesso Vietato. Provato ad eliminare la casella e rifarla ma da sempre il medesimo errore. Id spostato su client notes più aggiornati con esito negativo. Idee? Consigli? Ho provato a settare sul notes.ini del server domino, su cui ha problemi, il parametro Server_Availability_Threshold=0 , con esito negativo.... Grazie in anticipo per il supporto
(MircoT) se vuoi avere una copia locale del db di posta ti basta farne una copia del db (via notes, non via s.o.), senza toccare la posizione dei messaggi sul db in produzione. l'archiviazione di default toglie i messaggi dal db, quindi non credo sia la scelta giusta per quello che devi fare. di solito si fa l'archiviazione aziendale, che porta ad avere 2 db sul server: posta corrente e archivio. la copia locale del db corrente e dell'archivio, puoi farla con una copia via notes (non via s.o.).
(vax71) Grazie per la risposta. E' sicuramente una vecchia versione ma non posso aggiornare; è un'installazione aziendale che tra poco verrà abbandonata. Mi serviva fare archivio locale per poi salvarmi i file per tenerli su DVD da archiviare. Attiverò comunque l'archiviazione su server per le rimanenti mail. Grazie ancora Andrea
(MircoT) ciao, hai proprio la versione 9.0? perchè è parecchio anziana.. e forse dipende da quello. metti lpimmagine dell'about del client notes. però potrebbe essere anche il profilo di archiviazione rovinato, e cancellarlo non è semplicissimo. ma la domanda è anche: perchè archiviare in locale? se si rompe il disco del pc perdi la posta vecchia. è preferibile l'archiviazione sul server domino, gestita da policy che impedisca l'archiviazione locale, proprio per non perdere pezzi di posta.
(vax71) Buongiorno a tutti. Ho un problema sull'impostazione dell'archivio locale. Utilizzo IBM Notes versione 9.0. Nella scheda Base nella finestra Impostazioni archivio è impostata l'archiviazione su Client Notes basato su: Local Ho notato che nelle info scritte nella parte alta della finestra è impostato "Al server: Local" invece che "A: Stazione di lavoro locale" come impostato su altri computer di altri utenti dove l'archiviazione funziona. Con questa impostazione non è possibile eseguire l'archiviazione in quanto l'applicativo cerca un server di nome Local sulla rete. Grazie.
(maci) Grazie mille. M.
(MircoT) installa la IF2 che trovi nel fix central e dovresti risolvere. https://www-945.ibm.com/support/fixcentral/swg/selectFixes?parent=Collaboration%20Solutions&product=ibm/Lotus/Lotus+Notes&release=9.0.1.10&platform=Windows&function=all
(maci) Buongiorno, dopo avere installato la fix 10 della varione 9 di Domino molti oggetti di mail in ingresso risultano come esempio seguente =?utf-8?B?UmU6IFJpZjogRnc6IFBvc3NpYmlsaXTDoCBkaSByaWNoaWFtbyBibG9jY28g?= =?utf-8?B?Y29uY2x1c2lvbmkgaW4gbGV0dGVyYSBkaSBEaW1pc3Npb25lIEdhbGlsZW8g?= =?ut vi è capitato e avete informazioni in merito? Grazie mille M.
(cyberflaz) Infatti. Qual è la versione del client? Se non ricordo male Domino supporta TLS 1.2 dalla 9.0.1 FP3. Magari ti basta aggiornargli il client...
(nbazzani) installato IE 11 che piace a Pinterest, ma il risultato è sempre quello delle immagini con la X rossa... Il perweb lo avevo già segato e ricreato.... L'unico dubbio che mi rimane è rispetto all'URL con HTTPS, non vorrei che ci fossero problemi coi certificati. grazie comunque per i suggerimenti
(Mj231) Prova anche a guardare nel perweb.nsf sul client...
(nbazzani) neppure ora proviamo con una versione più moderna di IE (montavano ancora la 10)
(Mj231) Proxy?
(nbazzani) ciao e grazie per la risposta. si, la location ha settato IE come browser predefinito. Ho provato anche ad utilizzare Firefox e tutte le altre voci di quel menù, ma il risultato non cambia. Da web funziona tutto, escludo perciò controlli di rete che impediscano l'accesso agli URL delle immagini. Sembra che sia l'HTTPS che non gli piace...le altre mail con immagini con URL HTTP si aprono regolarmente.
(Mj231) Ciao Nicola, nella location del client prova ad andare nella voce browser e a mettere "microsoft internet explorer". Da web funziona tutto? Ciao!
(nbazzani) Buongiorno, un mio cliente (che evidentemente ha molto tempo libero) lamenta di non riuscire a vedere le immagini delle mail che riceve dal bot di Pinterest... Ho verificato ed in effetti rimangono tutte con la X rossa, e nella barra delle informazioni appare più volte la scritta "Immagine o oggetto non trovato sul server". Se però provo ad aprire il link all'immagine che trovo nella source della mail con il browser, questo viene aperto correttamente. Altre mail con immagini vengono aperte correttamente, solo queste provenienti da Pinterest danno problemi. Ho notato che rispetto alle altre mail, questa riporta immagini con un URL HTTPS , mentre le altre sono tutte HTTP. C'è qualcosa a livello di configurazione del client (o del server) che blocca l'apertura di immagini con url HTTPS? grazie Nicola
(MircoT) dipende: - se hai TL e DAOS attivi ArcServe Backup con il relativo agente per Domino http://www.arcserve.com/no/products-solutions/products/server-backup-software.aspx - se non c'è TL e DAOS, va bene anche ArcServe UDP o Veeam, purchè Domino venga fermato nelle operazioni prebackup e riattivato subito dopo (rimane fermo durante la creazione dello snapshot, quindi pochi minuti)
(emilio.brambilla) Buongiorno, a partire dalla Versione 16 di Backup Exec, Veritas ha dismesso lo sviluppo della funzionalità per il Backup di applicazioni Lotus Domino (https://www.veritas.com/support/en_US/article.000116524). Quali utilizzatori del software di Backup Veritas, stiamo attualmente impiegando la vecchia versione Backup Exec 15, che ancora supportava l'agente per Lotus. Chiedo vostri suggerimenti per software di Backup alternativi a Veritas, in grado di effettuare il backup a caldo delle applicazioni Lotus. Grazie, Emilio Brambilla
(Paolo De Filippis) Salve, ho il seguente problema. Ho una vista ove sono visualizzati documenti che contengono un campo rich text ove è presente un allegato di tipo immagine (jpg). Vorrei realizzare una action che apra l'allegato del doc selezionato direttamente dalla vista, senza bisogno di aprire il doc. E' possibile? E come? Grazie in anticipo.
(Mj231) Ciao, prova qua : http://www-01.ibm.com/support/docview.wss?uid=swg21198504 Ciao,
PRECEDENTE SUCCESSIVO