PRECEDENTE SUCCESSIVO
(Spakka) Buongiorno a tutti! ho un cluster domino e sulle consolle appare il seguente messaggio all'avvio di Domino: [1734:0002-16B4] WARNING: Server certificate issued to /XXXXX by /XXXXX will expire on 15/10/2018. Contact your Domino administrator. Le scadenze dei server.id è 2100 La scadenza del cert.id è 2100 La scadenza del certificatore è 2100 Andando a vedere le proprietà degli id dei server mi da lo stesso warning in allegato 1 Qualcuno ha qualche idea?
(cyberflaz) Che errore restituisce? Hai provato ad eseguire lo stesso sorgente su un client R9 per capire se effettivamente l'upgrade possa risolvere? Può dipendere anche dalle caratteristiche di Oracle che sono state installate.
(ConsorzioTriveneto) Salve. Abbiamo aggiornato il client oracle dalla 11 alla 12c e adesso tutti gli script in Lotus Notes non funzionano più. Per connetterci ad Oracle usiamo *lsxlc. Il server Domino è alla 8.5.3. Unica soluzione è passare alla 9? Grazie!
(fviali) Grazie cyberflaz della risposta. Confermo che il certificato è installato sul server Domino. (KeyFile.kyr) E' vero domino mi restituisce sempre percorsi relativi, ma quando ci sono i comandi @ mi cambia la porta. Ovvero se sono in https passa a http, ho fatto anche la prova a cambiare la porta http da 80 a 8080 e tutto fnziona sino a quando il comando @ non mi restituisce l'url in http senza il numero della porta.... Mi sa che mi tocca riscrvere le funzioni in lotuscript abbandonando per sempre i comandi @. .... a meno che in qualuno mi dica dove sto sbagliando...... Grazie.
(cyberflaz) Il certificato è installato in Domino o in un reverse proxy? Di norma Domino restituisce sempre percorsi relativi (omettendo cioè protocollo e host), sei sicuro che gli url errati siano effettivamente determinati da Domino?
(fviali) Buonasera ho un problema con un vecchio applicativo NotesWEB scritto usando varie tecniche. Tra queste ci sono diversi bottoni che usano comandi @. Tutto ha sempre funzionato egregiamente fino a quando si è deciso di far girare il tutto in https. I comandi @ restituiscono sempre l'url non criptato (http) e se quindi impostiamo nelle proprietà del DB l'esecuzione in SSL quando incontriamo un comando @ questo non funziona o va in errore. Ho cercato nel web, senza trovare né menzione di questa anomalia né tantomento soluzione. A qualcuno di voi è capitato ? Ringrazio anticipatamente per le risposte.
(anessay) hi http://anessay.com
(maurix0404) Ciao, devo invocare un agente (lotusscript) in back-end dalla funzione Custom_Scene_PostLoad_Lite di Custom_JS_Lite (Inotes 9.0.1), ma non trovo l'esatta sintassi, qualcuno può fornirmi un esempio? Grazie, Mauri
(johnshaw602) nice http://statisticshomeworkhelp.com
(maurix0404) Ciao, stiamo personalizzando la versione Inotes 9.01, e abbiamo 2 serie di problemi: 1) il menù "altro" nella vista "$Sent" non recepisce, a differenza della Inbox, aggiunta di submenus (addActionsLite( s_MenuID, bLeftItems, aAdd ); 2) abbiamo inserito la chiamata a un agente "{$$QueryOpenAgent}" all'apertura di un messaggio, (subform "Custom_MailMemoDictionary_Lite") ma la chiamata va sempre a buon fine solo se il messaggio viene letto aprendo una nuova finestra, mentre se l'apertura avviene dalla Inbox la chiamata va a buon fine in maniera saltuaria... Grazie in anticipo per ogni suggerimento in merito Mauri
(Paolo De Filippis) Grazie, proverò
(cyberflaz) Hai guardato i Domino Data Services? A memoria mi pare però che non supporti i campi rich text (ma potrei non essere aggiornato alle ultime specifiche). In alternativa ti costruisci un servizio Java che risponde alla richiesta, la elabora e ne estrapola il necessario.
(Paolo De Filippis) Salve, premetto che non conosco affatto Json. Volevo sapere se è possibile gestire richieste HTTPS con Json su Domino. Si tratta di accettare foto che verranno mandate da mobile. Se la risposta è SI, mi interesserebbe anche sapere che versione minima di Domino serve (noi abbiamo la 9) e dove reperire qualche esempio. Grazie in anticipo e ciao a tutti.
(fabios) Ho provato a utilizzare il calendar contenuto nella ExtLib version di OpenNTF (FP9) nel database di esempio "XPagesExt.nsf" from "ExtensionLibraryOpenNTF-901v....zip" file. Ma una volta aperto il documento non riesco a gestire il pulsante back. Il calendario si apre sempre con il focus sul giorno odierno non c'è modo di farlo tornare alla data che si era selezionata. Esiste un modo per aprire il documento in una finestra modale evitando così di gestire il pulsante back ? Qualcuno sa come fare per aprire il calendario impostando il focus su una precisa data ? Grazie mille in anticipo
(fabios) Ciao a tutti, sto cercando di effettuare una ricerca FullText in un ViewPanel in una xPages su campi di tipo datetime multivalore, ma non funziona sad Qualcuno di voi ha avuto modo di trovare una soluzione, è possibile fare ricerche full text su campi multivalore di tipo data o numero ? Vedi esempio (dove "eta" è un campo di tipo datetime multivalue) (FIELD eta >= ´04/07/2018´) AND (FIELD eta <= ´05/07/2018´) Ringrazio anticipatamente chiunque mi voglia rispondere.
(fabios) Ciao a tutti, sto cercando di effettuare una ricerca FullText in un ViewPanel in una xPages su campi di tipo datetime multivalore, ma non funziona :-( Qualcuno di voi ha avuto modo di trovare una soluzione, è possibile fare ricerche full text su campi multivalore di tipo data o numero ? Vedi esempio (dove "eta" è un campo di tipo datetime multivalue) (FIELD eta >= '04/07/2018') AND (FIELD eta <= '05/07/2018') Ringrazio anticipatamente chiunque mi voglia rispondere.
(cyberflaz) È mandatario usare LDAP? Perché se hai libertà di scelta, potresti schivare il problema usando i Domino Access Services e fare una chiamata REST per modificare il campo in un documento di qualsiasi database.
(MircoT) l'avviso viene mostrato agli utenti una volta al giorno, al primo accesso con notes. non viene mostrato ad ogni accesso. l'avviso successivo appare il giorno successivo. per altro, se hai altre policy che potrebbero prendere il sopravvento, metti l'enforce alla fine di ogni settaggio.
(greghph) Ciao con il GDPR volevo creare una security Policy per il cambio obbligatorio della pwd notes ogni 90giorni ho seguito questo post https://www.ibm.com/support/knowledgecenter/en/SSKTMJ_8.5.3/com.ibm.help.domino.admin85.doc/H_DYNAMICALLY_PUSHING_ADMIN_ECLS_OVER.html compilando le sezioniPassword Exipration Settings" e "Password Lenght Settings" come da immagine allegata h'ho assegnata ad un utente, riavviato router ma non viene visualizzato alcun messaggio di worning all'utente dove sbaglio? grazie
(dario.salvoldi) Buongiorno a tutti. Non so più dove picchiare la testa... Tramite un piccolo script in php sto cercando di modificare un campo presente nel documento persona di un utente sfruttando LDAP. Tutto funziona sulla rubrica principale names.nsf, ma su quella secondaria no. DA funziona bene, riesco ad eseguire il bind e tutto il resto, persino a loggarmi ed eseguire query di ricerca ma non la modifica. Ho provato ad utilizzare l'admin, l'utente stesso, elevare i privilegi dell'utente stesso a manager, quelli di "default" a manager, a specificare come "Maximum Internet name and password" il livello di author nelle ACL della rubrica secondaria ma niente di niente. Eseguo la connessione, la resource è popolata, il bind funziona ma ldap_modify restituisce sempre l'errore "50 - Insufficient access". Qualcuno ha qualche dritta? Grazie sin d'ora. PS: Allego lo screen dello script che sto utilizzando... <?php $cnn = ldap_connect("ldap://server_address_here", server_port_here); $bd = ldap_bind($cnn, "admin_username_here", "admin_password_here"); $dn = "cn=usename_to_modify_here,ou=my_organizational_unit_here,o=my_organization_here"; if($bd) { $field_to_edit = array(); $field_to_edit["employeeid"] = "1111"; if (ldap_modify($cnn, $dn, $field_to_edit) === false) { echo "Impossibile modificare campo: ".ldap_errno($ldapconn)." - ".ldap_error($ldapconn); } else { echo "Modifica eseguita"; } } else { echo "Impossibile eseguire bind"; } ldap_close($cnn); ?>
(cyberflaz) Un buon metodo è codificarlo in base64, in pratica alla stregua di come il file viene inviato via e-mail. Ricordati di fornire anche content-type (per i PDF è application/pdf) e charset, così da permettere al client di ricostruire correttamente il file. Ti consiglio di lavorare in Java perché LotusScript ha limiti di memoria molto bassi a rischio indisponibilità del servizio o peggio crash del server.
(hinterfeld) Hii friends nice topic http://www.hinterfeld.com
(Paolo De Filippis) Ciao a tutti, ho già sviluppato alcuni webservice in Lotusscript. Ora devo svilupparne uno (come provider) che deve inviare in risposta un file (PDF o JPG). Volevo sapere come si può restituire un file con un Webservice. Grazie
(MircoT) nel log del server c'è l'open session dell'utente? in caso dai il comando set con sessions=1 sulla console remota del server. se c'è un rifiuto per "motivi di cluster" tutto viene scritto e viene scritta anche l'azione conseguente, ad esempio che viene dirottato sull'altro nodo per motivo x. il cluster di che tipo è? di tipo domino e non del s.o., vero? domanda scema: gli altri utenti funzionano regolarmente? usano lo stesso server? vengono redirezionati sull'altro nodo in caso di problemi? dai il comando sh ser sulla console remota del server e riporta qui il risultato. dai il comando sh clu e riporta qui il risultato.
(Spakka) Grazie per la risposta prima di tutto. L'eliminazione dell'id e relativa casella è stata la prova estrema. Difatti neppure il log segnala nulla quando l'utente prova ad accedere, con il suo file id sul server secondario, nella directory dove è allocato il proprio mailfile.... Non so più cosa fare....
(MircoT) tralasciando la cancellazione e il rifacimento della casella (non capirò mai perchè lo fate), sul log del server cosa viene scritto? a volte i client riportano errori farlocchi.. per altro se un server rifiuta la connessione (per qualsiasi motivo) essendo in un cluster dovrebbe venire redirezionato sull'altro nodo e non dare nessun errore. controlla il log nel momento in cui avviene il rifiuto, sia su un nodo che sull'altro. una idea ce l'ho, ma prima vorrei vedere il log.
(Spakka) Buongiorno, cluster domino (ver9) , un utente non riesce ad aprire la sua casella di posta, su uno dei 2 nodi , ricevendo l'errore : Server Error: access to this server has been restricted due to excessive load (come da allegato) non è in nessun gruppo di accesso Vietato. Provato ad eliminare la casella e rifarla ma da sempre il medesimo errore. Id spostato su client notes più aggiornati con esito negativo. Idee? Consigli? Ho provato a settare sul notes.ini del server domino, su cui ha problemi, il parametro Server_Availability_Threshold=0 , con esito negativo.... Grazie in anticipo per il supporto
(MircoT) se vuoi avere una copia locale del db di posta ti basta farne una copia del db (via notes, non via s.o.), senza toccare la posizione dei messaggi sul db in produzione. l'archiviazione di default toglie i messaggi dal db, quindi non credo sia la scelta giusta per quello che devi fare. di solito si fa l'archiviazione aziendale, che porta ad avere 2 db sul server: posta corrente e archivio. la copia locale del db corrente e dell'archivio, puoi farla con una copia via notes (non via s.o.).
(vax71) Grazie per la risposta. E' sicuramente una vecchia versione ma non posso aggiornare; è un'installazione aziendale che tra poco verrà abbandonata. Mi serviva fare archivio locale per poi salvarmi i file per tenerli su DVD da archiviare. Attiverò comunque l'archiviazione su server per le rimanenti mail. Grazie ancora Andrea
(MircoT) ciao, hai proprio la versione 9.0? perchè è parecchio anziana.. e forse dipende da quello. metti lpimmagine dell'about del client notes. però potrebbe essere anche il profilo di archiviazione rovinato, e cancellarlo non è semplicissimo. ma la domanda è anche: perchè archiviare in locale? se si rompe il disco del pc perdi la posta vecchia. è preferibile l'archiviazione sul server domino, gestita da policy che impedisca l'archiviazione locale, proprio per non perdere pezzi di posta.
PRECEDENTE SUCCESSIVO